Menu Close

Organizzazioni e Tecnologie Come Elementi di Regolazione Urbana

Citation

Kasarda, John D. (2005). Organizzazioni e Tecnologie Come Elementi di Regolazione Urbana.. Gasparini, Alberto (Ed.) (pp. 129-152). Milan: FrancoAngeli.

Abstract

"Sistemi urbani e futuro" è un'occasione per riflettere come la città riprende la propria libertà dalla nazione, e come, entrando nella rete con le altre città dentro e fuori della nazione (in realtà più fuori che dentro), la città aggiunge un ennesimo attentato alle sovranità nazionali. In tale erosione di sovranità le città, e le reti che formano, si aggiungono alle tecnologie telematiche, ai mass media , alla diffusione del concetto di individuo, alle organizzazioni internazionali, alla globalizzazione come insieme di strutture di base per la comunicazione tra gli stati e le società del mondo. Con "sistemi urbani e futuro" viene offerto uno spaccato di quello che sono e quello che saranno le città, i sistemi di città e le aree metropolitane, sia che si tratti di città mondiali che di città medio-piccole (anch'esse capaci di essere attori internazionali). Operativamente in "Sistemi urbani e futuro" offriamo quattro vie per leggere la città. La prima osserva il "tetto del mondo" costituito dalle quattrocento città mondiali e individua il ruolo delle organizzazioni nel gestire la città e nel collocarla nei sistemi reticolari nazionali e internazionali. Nella seconda via gli autori osservano le modaliltà concrete attraverso le quali le tecnologie innovano e regolano le città. Vengono analizzati in particolare i ruoli che hanno le tecnologie rappresentate dagli aeroporti (aerotropoli), le Olimpiadi e i trasporti nel generare, allargare, connettere le città e le loro reti. La terza via centra l'analisi della città sul ruolo che hanno i gruppi sociali, nuovi o consolidati, nell'allargare la complessità della città. Vengono in particolare osservati i gruppi sociali costituiti dagli immigrati, i turisti, i bambini. Il libro si conclude con un ritorno alla teoria, in cui si considera la città come contesto di globalizzazione e qualità della vita. In tale contesto viene letta la città nell'era digitale fra topografia e dinamiche del potere, la città e la globalizzazione, la qualità della vita per le reti di città, lo sviluppo locale nella città.

Reference Type

Book Section

Year Published

2005

Series Title

Futuribili

Author(s)

Kasarda, John D.